Monte Piambello (1125 m)-Varie IT

Gita effettuata più volte sia in estate che in inverno ma sempre piacevole! Partiamo dal Passo del Tedesco per raggiungere Monte Piambello passando per il Monte Val de’ Corni. Lungo il percorso  passiamo accanto a due postazioni per la caccia. Il percorso sui versanti est è quasi totalmente pulito ma sui pezzi in piano e versanti nord la neve è sempre più abbondante e talvolta crostosa e traditrice! Raggiungiamo la “Vetta” del Monte Piambello e dopo le le foto ricordo scendiamo dal lato opposto verso il Sass di Boll che raggiungiamo. Il “Sass” è coperto di neve con sfondo di ghiaccio per cui la salita è stata realizzata con attenzione e alcuni di noi ci sono saliti! Ritornati sulla strada ci dirigiamo alla Bocchetta dei Frati e poco dopo prendiamo la deviazione a sinistra per Alpe di Stivione. L’Alpe è molto bella e molto ben curata…un piacere alla vista e ne approfittiamo per fermarci per buon pasto ricco di dolci e liquori! Riprendiamo lo sterratone che ci conduce alle auto lasciate la mattina per poi ritornare al Passo del Tedesco. Simpatica gita in ottima e divertente compagnia!!!

Amici della Montagna: Carlo-Flavio-Gian Mario-Giorgio-Marietto-Maurizio

Download file: 2021-02-11-Piambello.gpx
Traccia GPS – Statistiche Orux Maps

 

 9,945 total views,  151 views today

7 commenti:

  1. Concordo con te, sebbene fatto e rifatto, raggiungere il Piambello dalla valle dei Corni, è sempre piacevole. Ieri la giornata limpida ha dato qualcosa in più. Alla prossima.

  2. Bravi bella gita, però sarebbe ora di recarsi sulla sponda GRASSA anche se c’è più neve
    che da voi.

  3. Salve. Vorremo andare con nostro figlio di 5 anni. C’è lo consigliate? Grazie!

    • Ciao Mara, fare il giro completo come noi abbiamo fatto non lo consiglierei ma se fate andata e ritorno partendo dal Passo del Tedesco al Monte Piambello lo consiglierei. Si può fare senza ciaspole (scarponcini) e anche se c’è un pò di neve il ragazzo non sprofonda perchè con questo freddo la neve è gelata ed è portante. Al limite se è troppo stanco potete ritornare alla macchina. Per qualsiasi informazione potete scrivermi (webmaster@cappef.com). Buone gite!!! (ottima idea portare fin da piccoli i bimbi sulle Montagne…bravi!)

  4. Eugenio Castiglioni

    Bel giretto”regionale”,dove non mancano bellissime montagne,panorami
    e percorsi “peperini”…..
    Ciao Flavio e la tua gang.
    Eugenio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *