Colle D’ Egua (2239 m) – Valle Anzasca

Saliamo da Bannio Anzino (Valle Anzasca) e seguendo indicazioni, raggiungiamo Alpe Soi poi, continuiamo fino al termine della strada, nei pressi di un ponte, dove inizia il sentiero. La giornata non è allettante…qualche goccia di pioggia e nebbia fitta. La salita inizia nel bosco e poco dopo passiamo accanto all’Alpe Rusa e alla fine del bosco si intravede nella nebbia l’Alpe Oreto. Ancora un breve tratto e raggiungiamo le belle baite dell’Alpe Selle. Poca visibilità, quel tanto che basta per vedere le indicazioni bianco/rosso del sentiero. Un gran traverso e tratti più ripidi del solito fino ad arrivare al Colle d’ Egua. Saliamo al Rifugio/Bivacco Colle d’ Egua . Pausa ristoro e ripartiamo facendo a ritroso lo stesso sentiero. Una breve visita alla Villa Lancia, che ai tempi doveva essere proprio bella. Nel frattempo è uscito un pò di sole che ci accompagna fino al posteggio….qualcosa abbiamo visto!!!

Amici della Montagna: Avio-Carlo-Cinzia-Flavio-Giancarlo-Gian Mario-Giuliano-Marietto

Download file: 2021-06-15-colle d'egua.gpx
Traccia GPS – Statistiche Orux Maps

 41,578 total views,  3 views today

2 commenti:

  1. Eugenio Castiglioni

    Davvero un “guaio ” la nebbia.Come ben si sa,questi luoghi pieni di storia….meritano di essere visti iluminati….Alla prossima!
    Ciao Flavio a te ed a tutto il gruppo
    Eugenio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *