Brumei-Deccia (2126 m)-Valle Antigorio

Lasciamo auto al ponte ad arco prima di raggiungere Goglio….il posteggio è pieno. Saliamo verso Esigo su asfalto fino ad una deviazione a destra, scorciatoia per Esigo. Il paese è bello e molto curato…taglio erba è in corso ovunque. Proseguiamo su asfalto passando accanto a altri piccoli alpeggi poi accanto all’ Agriturismo di Walter. Poco dopo si passa a sterrato e a sinistra, non vi sono segnalazioni, c’è deviazione per Alpe Agaru dove termina la strada ed inizia il sentiero per il Lago di Brumei. All’ inizio la salita è dolce ma…illusione…si fa sempre più ripida, nel bosco, fino ad arrivare all’ Alpe Brumei. Ancora un tratto ripido e poi si addolcisce arrivando sulla piana del lago. Inizia un traverso con saliscendi ed eccoci al lago…quanta acqua rispetto alle volte precedenti! Dobbiamo stare sulla sinistra del lago e arrangiarci a cercare un passaggio tra rododendri ed erba varia fino ad arrivare ai piedi del ripido canalone che porta alla Bocchetta di Deccia (o Passo Brumei). Non ci sono tracce evidenti per cui si va a fiuto…puntiamo verso una placconata sperando che gli animali abbiano creato un passaggio nelle vicinanze e così ci “arrampichiamo” verso la placconata ed infatti ecco una esile traccia che ci porta fino alla Bocchetta. Qualche minuto di pausa e giù in direttissima su percorso ben segnato bianco/rosso fino alla stupenda Alpe Deccia dove ci concediamo una pausa pranzo. Riprendiamo scendendo a sinistra dell’ Alpe Deccia dove c’è un cartello e sentiero con destinazione Esigo. Giunti ad Esigo riprendiamo il precorso fatto in salita ed in breve siamo alla macchina. Gran bella gita, selvaggia… ma di grande soddisfazione…ottima la compagnia!!! 

Amici della Montagna: Carlo-Flavio-Marietto-Maurizio

Download file: 2021-06-26-brumei-deccia.gpx
Traccia GPS – Statistiche Orux Maps

 40,095 total views,  2 views today

2 commenti:

  1. …gita faticosa ma appagante!!! Ma soprattutto è stato un gran piacere fare la vostra conoscenza! Daniela, Paolo e Dasy

    • Ciao a tutti!!! E’ stato un piacere incontrarvi e come dici tu la gita è lunga e faticosa ma si sa che si deve un pò soffrire per godere di quanto la Montagna ci offre!!! Mi scuso per avervi lasciati all’ arrivo al piano ma ho il terrore dei temporali per cui ho aumentato il ritmo per arrivare al più presto alla Bocchetta di Premia e poi scendere veloci a Deccia/Esigo e all’ auto. Un arrivederci su qualche nostra bella Montagna e un saluto a tutti! Ciao…Flavio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *