Corbernas (2578 m) e ½ Grande Est – Devero

La gita proposta per è il Corbernas. Lasciamo la Piana del Devero dirigendoci alla Corte d’Ardui poi raggiungiamo l’ Alpe Sangiatto e in breve eccoci alla Bocchetta di Scarpia (sotto il Sangiatto). Sul versante opposto al Sangiatto, c’è il sentiero, segnalato con qualche ometto, che ci porta in vetta al Corbernas. Bella zona panoramica.  Essendo prestino come orario, sorge spontanea la frase “adesso dove andiamo?”. Faccio la proposta di andare all’Alpe Forno, specificando che il percorso è lungo, mai fatto e ricco di su e giù. Qualcuno annuisce altri in silenzio. Si parte e cerco di seguire, quando visibili, le tracce di animali mantenendo una quota tale da arrivare all’altura sopra l’Alpe Satta nei pressi del percorso del Grande Est. In effetti, come previsto, non è stato un percorso lineare essendoci parecchi ripidi valloni/canaloni e talvolta dobbiamo risalire qualche decina di metri per trovare la via sicura per oltrepassarli. Arriviamo così sopra l’ Alpe Satta dove incontriamo il tracciato del Grande Est che conosco molto bene, avendolo percorso diverse volte sia a piedi che in MTB. Ammiriamo i vari laghetti della Satta e panorama in genere, giungendo così all’ Alpe Forno Inferiore. Breve pausa e giù per sterratone fino al lago del Devero e poi per il bel tracciato, che percorre il lato sinistro del lago, fino al magnifico villaggio di Crampiolo. Altra breve pausa e rientro alle auto un pò stanchi ma molto contenti del bel giro…grazie anche alla stupenda giornata di sole!   

Amici della Montagna: Carlo-Cinzia-Donato-Flavio-Gian Mario-Giuliano-Marietto

Download file: 2021-09-24-corbernas e ½ grande est.gpx
Traccia GPS – Statistiche Orux Maps

 16,050 total views,  530 views today

2 commenti:

  1. eugenio castiglioni

    In effetti è un giretto (girone), in un ambiente splendido…. La meteo è stata grande amica….
    Si torna sempre con piacere, bella l’idea di effettuare l’anello.
    Bravissimi tutti.
    ciao Flavio
    Eugenio

    • hai ragione Eugenio, il giro merita ma non è così semplice senza sentieri…tanti su e giù nei canaloni alcuni non semplici da superare (bisogna risalire di parecchie decine di metri…se va bene)…comunque con esperienza e senza voler rischiare si riesce a fare tutto. Ottima la compagnia e la giornata!
      Grazie …ciao!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *