Moncucco (1902 m) – Ossola

Oggi siamo rimasti in due causa impegni degli altri amici. Partiamo con l’ intenzione di andare al Sempione per fare una cima scialpinistica, vista la bella nevicata. Mentre in  auto ci avviciniamo a Domodossola davanti a noi notiamo che sul Moncucco c’è parecchia neve quindi, di comune accordo, cambiamo itinerario. Arriviamo a Lusentino e di neve neanche l’ombra. Prendiamo il percorso invernale per ciaspole e poco prima di arrivare a Casalavera ecco la neve che aumenta di spessore sempre di più, tanto che a giunti a Casalavera la neve raggiunge già i 15-20 cm.. Mettiamo le ciaspole per affrontare la cresta che porta in vetta. Cerco di seguire il sentiero estivo e la neve aumenta sempre di più, in poche decine di metri si arriva a 40-50 cm. Gran fatica alzare la gamba per il passo successivo ma con calma e tenacia dobbiamo arrivare in vetta. Con Marietto decidiamo di fare qualche decina di metri a testa alternandoci a battere la traccia e così raggiungiamo la vetta. Ad onor del vero il tratto dopo l’antenna è migliorato come altezza neve (15-20 cm) forse grazie al terreno sassoso (le ciaspole si lamentano…pazienza). In vetta ci gustiamo il panorama poi scendiamo dal versante opposto con attenzione nel traverso finale che porta all’ arrivo degli impianti di sci. Discesa a bordo pista di sci fino alla macchina. Grazie Marietto per l’aiuto in salita!

Amici della Montagna: Flavio-Marietto

Download file: 2021-11-05-Moncucco.gpx
Traccia GPS – Statistiche Orux Maps

 11,486 total views,  212 views today

4 commenti:

  1. carlo brambati

    Bravissimi. Peccato non esserci. Molto belle le foto.

    • Carlo, come ti abbiamo detto al ritorno, ci sei mancato…per battere la traccia! Scherzo! Prima gita con le ciaspole abbastanza faticosa ma non abbiamo mollato!
      Alla prossima…Ciao!

  2. Gita da veri uomini!!!

    • Ciao Mario…grazie! Sapessi la fatica per fare un centinaio di metri di dislivello! Tanta neve da pestare! Si fa meno fatica a salire alla Colma con la E-Bike! A presto!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *