Monte Ziccher (1967 m) – Val Vigezzo

Monte Ziccher è una garanzia di bella gita, facile fino all’antecima e la cima è sempre un pò critica… dipende dalle condizioni della neve. Partiamo dal posteggio sotto Alpe Blizz e saliamo subito a monte del posteggio passando accanto a baite, purtroppo in vendita, su bel sentiero che porta all’ Alpe. Baciati dal primo e caldo sole ci togliamo un pò di indumenti e riprendiamo la salita per passare da Pragrande e Alpe Oro, poi si entra nel bosco. Nel bosco il sentiero è ghiacciato e decido di mettermi i ramponcini, cosa che fanno anche gli amici, e pian piano riprendo il cammino. Gli amici sono rimasti leggermente indietro e giunto nella zona dove di solito devio a destra del sentiero per salire in diretta, pur sentendo le voci, decido di chiamarli con la radio per informarli della deviazione ma …nessuna risposta. So che conoscono la zona per cui proseguo lentamente ma nessuno si avvicina…sento le voci ma non li vedo per cui immagino che stiano facendo il sentiero segnalato. A questo punto continuo sulla mia strada e arrivo sulla cresta. Con calma arrivo all’antecima…nessuno in vista! Decido di salire in vetta e raggiuntala, ecco che arrivano anche gli amici (hanno preferito fare il sentiero ufficiale).
Foto di vetta e del magnifico panorama.  Scendiamo per la via ufficiale, incontriamo amici di Domodossola e Villadossola e arrivati all’Alpe Oro facciamo pausa pranzo.
Riprendiamo verso il posteggio e Mario suggerisce di fare una sosta da sua cugina al Rifugio Blitz e poi raggiungiamo le auto. Sempre una bella gita lo Ziccher!!! 
       

Amici della Montagna: Carlo-Cinzia-Donato-Flavio-Giancarlo-GianMario-Marietto-Mario

Scarica
Traccia GPS – Statistiche Orux Maps

 

 4,992 total views,  1 views today

4 commenti:

  1. CARLO BRAMBATI

    Ieri giornatona, tempo super, bella compagnia e panorami stupendi. Bellissime le foto. Alla prossima.

  2. Eugenio Castiglioni

    Condivido il commento di Carlo…. Mi complimento con tutta la “gang”, per la bella impresa, sopratutto nella parte finale.
    Ciao a te e la tutta compagnia
    Eugenio

Rispondi a cappef Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *